Studi Umanistici: iniziative, eventi, news

MAURIZIO FIORILLA

 Professore associato

Fiorilla   
  • Settore scientifico disciplinare: L-FIL-LET/13 (Filologia della letteratura italiana)

  • E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Studio: stanza 16 (piano terra) dell’area di Italianistica, via Ostiense 234, 00144 ROMA

  • Sito personale: https://uniroma3.academia.edu/MaurizioFiorilla

  • Curriculum (pdf): ita | eng
  • Pubblicazioni 

  • Bacheca

 

PROFILO SINTETICO

Maurizio Fiorilla (Roma, 1972) è professore associato di Filologia della Letteratura Italiana.

Laureatosi in Letteratura italiana presso l'Università "La Sapienza" nel 1997, nel 2003 ha conseguito il dottorato in "Studi di storia letteraria e linguistica italiana" presso l’Università Roma Tre.

Ha dedicato diversi studi alle fonti delle opere di Petrarca e Boccaccio, a partire dalle note di lettura lasciate dai due scrittori in margine ai testi classici e medievali. Ha studiato la tradizione del Decameron, di cui ha curato due diverse edizioni. È uno dei curatori dei volumi della Serie Le Origini e il Trecento all’interno degli Autografi dei letterati italiani, progetto di cui segue anche lo sviluppo digitale. Si è occupato di Dante, con interventi sulle sue antiche biografie (di cui sta curando una nuova edizione commentata), sul Convivio, su fonti ed esegesi antica della Commedia. Ha lavorato inoltre sulle carte autografe di Elsa Morante.

Ha coordinato l'Unità di ricerca di un PRIN 2008 ed è responsabile dell’Unità di ricerca di un FIRB 2010.

Ha svolto attività di ricerca per l'Istituto Storico per il Medioevo, collaborato con la sezione trecentesca della «Rassegna della Letteratura italiana».

Fa parte del Comitato Scientifico dell'"Ente Nazionale Giovanni Boccaccio" e del Comitato scientifico della Collana BITeS (Biblioteca italiana testi e studi) pubblicata dalle Edizioni di Storia e Letteratura (http://www.bibliotecaitaliana.it/collezioni/risorse/biblioteca-italiana).

È membro del direttivo della SFLI (Società dei Filologi della Letteratura Italiana).

È uno dei direttori della rivista «L'Ellisse».

 

ATTIVITÀ DI RICERCA E RICERCHE IN CORSO

- Coordina a Roma Tre l'Unità di ricerca di un FIRB 2010 di durata quadriennale (iniziato a marzo 2012) dai titolo Repertorio digitale degli autografi dei letterati italiani dalle Origini al Cinquecento. Le tre Unità di ricerca del progetto stanno realizzando una banca dati che accoglierà il censimento completo della tradizione autografa della letteratura italiana dalle Origini al Cinquecento. Il repertorio comprenderà sia la produzione latina sia quella in volgare, tenendo conto di tutte le tipologie di autografi disponibili (letterari e documentari) conservati in biblioteche e archivi italiani e stranieri. La banca dati, attraversabile con molteplici percorsi di ricerca, sarà accompagnata da riproduzioni ad alta risoluzione degli autografi e da trascrizioni interrogabili (limitatamente ai testi in volgare). Il progetto, cui partecipano numerosi specialisti di diversi ambiti disciplinari, è sostenuto per le riproduzioni di testimoni manoscritti e a stampa conservati nelle biblioteche italiane da un accordo con il Ministero dei Beni Culturali.
Oltre alla realizzazione dell'archivio digitale, le Tre Unità stanno completando la versione cartacea del repertorio in 8 volumi, di cui sono per ora usciti i primi 4 tomi (Autografi dei letterati italiani. Origini e Trecento, a cura di G. Brunetti, M. Fiorilla, M. Petoletti, I, Roma, Salerno Editrice 2013; Autografi dei letterati italiani. Il Quattrocento, a cura di F. Bausi, M. Campanelli, S. Gentile, J. Hankins, Roma, Salerno Editrice 2013; Autografi dei letterati italiani. Il Cinquecento, I, a cura di M. Motolese, P. Procaccioli, E.Russo, Roma, Salerno Editrice, 2010; Autografi dei letterati italiani. Il Cinquecento, II, a cura di M. Motolese, P. Procaccioli, E. Russo, Roma, Salerno Editrice, 2013);

- Fa parte dell'Unità di Ricerca di progetto PRIN 2010-2011 di durata triennale (iniziato nel 2013) dal titolo Nuove frontiere della ricerca petrarchesca: ecdotica, stratificazioni culturali, fortuna;

- Partecipa al progetto Nuova edizione commentata delle opere di Dante (promosso dal Centro Pio Rajna), per il quale sta curando (in collaborazione con Monica Berté) Le vite di Dante tra XIV e XVI secolo.

 

CAMPI DI INTERESSE

Tradizione autografa dei testi della letteratura italiana dei secc. XIII e XIV; biografie di Dante (secoli XIV-XVI); canzoni del Convivio; tradizione manoscritta, esegesi antica e fonti  (classiche e bibliche) della Commedia; biblioteche di Petrarca e Boccaccio, con particolare attenzione ai manoscritti che contengono postille e disegni (autografi o apografi) e note di lettura di intellettuali attivi nel loro stesso ambiente culturale; fonti classiche dei Rerum vulgarium fragmenta; tradizione manoscritta e ricostruzione filologica del testo del  Decameron; carte autografe di Elsa Morante.

 

english version 

Informazioni aggiuntive