Studi Umanistici: iniziative, eventi, news

LAURA IAMURRI

 Professoressa associata


 
 iamurri

 

PROFILO SINTETICO

Laura Iamurri è storica dell’arte, dottore di ricerca in Storia e critica dei beni artistici e ambientali. Professoressa associata di Storia dell’arte contemporanea presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Roma Tre, è membro del collegio dei docenti del dottorato in Storia, territorio e patrimonio culturale presso lo stesso ateneo.

Formazione: Laurea in Lettere e Filosofia (Università di Roma “La Sapienza”, 1993); Diploma di Specializzazione in Storia dell’arte (Scuola di Specializzazione in Archeologia e Storia dell’Arte, Università di Siena, 1997); Dottorato di ricerca (Università di Milano, 2002).

Dal 2004 al 2014 è stata ricercatrice di Storia dell’arte contemporanea all’Università di Roma Tre. Dal 2005 al 2012 è stata coordinatrice Erasmus per gli studenti in archeologia e storia dell’arte. Nel quadro del programma di scambio Erasmus, è stata visiting professor all’Université de Provence Aix-Marseille I (dicembre 2011), dove ha tenuto un seminario di ricerca per gli studenti del dottorato. Ha tenuto altri seminari riservati ai dottorandi presso le università di Torino (2006), Venezia (2007), Milano (2009), Siena (2012).

Ha partecipato al gruppo di ricerca coordinato dal prof. Antonello Negri, Università di Milano, nel quadro del PRIN (Progetti di Ricerca di Interesse Nazionale) 2008 [recte 2010-2012]; la ricerca nazionale, che ha riunito le Università di Milano, Firenze, Udine e Roma Tre, ha avuto per oggetto La moltiplicazione dell’arte e le sue immagini. Cultura visiva in Italia.

Ricercatrice invitata presso l’Institut National d’Histoire de l’Art, Parigi (marzo-aprile 2013).
Fa parte del comitato di redazione di Palinsesti (www.palinsesti.net).
Socia della Consulta universitaria Nazionale di Storia dell’arte dal 2005.
Socia ICOM (International Council of Museums) dal 2009; nel marzo 2013 è stata eletta nella giunta direttiva del coordinamento regionale ICOM Lazio.
Dal settembre 2015 è consulente dell’American Academy in Rome. 

ATTIVITÀ DI RICERCA E RICERCHE IN CORSO

Carla Lonzi e l’arte in Italia 1955-1970.
Archivi fotografici e cultura visiva dal dopoguerra agli anni Ottanta. 

CAMPI DI INTERESSE

Pratiche artistiche, cultura visiva e connessioni tra artisti, critici, periodici, gallerie e musei, negli anni 1960-70, sopratutto in Italia e in relazione con i movimenti politici, femminismo incluso.

Altri temi di ricerca includono le relazioni tra Italia e Francia nel periodo tra le due guerre, le esposizioni come espressioni privilegiate delle politiche artistiche, le riviste in quanto luoghi di intersezione di percorsi intellettuali e artistici; alcuni problemi intorno alla Shoah, alla sua memoria e alle possibilità di una sua rappresentazione.

All’nterno di questi argomenti sono ugualmente considerate le relazioni tra creazione contemporanea e storia dell’arte nel tempo della fondazione dei primi musei d’arte moderna, la storia della disciplina storico-artistica e gli inizi degli studi storici sull’arte moderna.

 

english version 

Informazioni aggiuntive